L’Oyster Perpetual è il Rolex meno costoso. Ma non è il solo modello più economico…

Amanti degli orologi con movimento Tourbillon? Oppure siete più originali e preferite degli orologi in legno?

Chissà, noi restiamo sempre convinti della qualità dell’orologio in acciaio e oggi parliamo di Rolex, indubbiamente una delle case di orologi più famose al mondo. 

Ma quanto costa un orologio Rolex?

Ovviamente se parliamo di orologi di lusso utilizzare il termine economico per degli orologi che comunque costano parecchio ci sembra sempre un po’ relativo.

Comunque se sei un collezionista o pensi che possa diventarlo sarai sicuramente in grado di ragionare su quello che è il tuo budget.

E ci immaginiamo anche che tu voglia avere nella tua collezione solo orologi di grande qualità.

Proprio per questo faremo prima una panoramica generale di quelli che sono i migliori orologi che siano stati mai fabbricati da Rolex e al tempo stesso sono anche, di gran lunga, gli orologi Rolex più economici presenti sul mercato.

Ripetiamo: non stiamo parlando di orologi che, effettivamente, costano poco ma che, tra gli orologi di lusso, hanno un prezzo inferiore a 10mila dollari.

Tra questi l’Oyster è sicuramente uno dei pezzi più accessibili e più iconici tra tutti quelli prodotti dalla grande casa.

La stessa casa Rolex ha infatti sostenuto questo orologio sia un po’ l’essenza dell’azienda.

Senza troppo indugiare, perché ne parleremo poi, possiamo dire che la qualità costruttiva, l’impermeabilità fino a 100 metri e movimento automatico perpetuo ne fanno davvero uno degli orologi migliori che siano stati mai stati immaginati al mondo.

Prezzo di circa 3000 euro in questo caso.

Il Datejust II è un altro orologio semplice ma al tempo stesso in grado di donare, all’acquirente tutta la qualità tipica di Rolex e tutta la sua esperienza.

Orologio perfetto per ogni occasione può essere sia casual quando si è in jeans che parecchio elegante con lo smoking.

Si tratta quindi di un orologio davvero molto versatile che si adatta davvero ad ogni occasione. 

Parliamo di quella che è la seconda versione del Datejust originale che è davvero un modello leggendario.

Con un movimento automatico 3136 parliamo comunque di un modello di lusso economico che costa meno di 6800 euro. 

Il Rolex Submariner, orologio da 6200 euro, è sicuramente uno degli orologi più popolari che l’azienda abbia mai creato.

Ed è anche il modello più venduto degli ultimi 6 decenni.

Questo è un orologio subacqueo che è riconoscibile in tutto il mondo.

Infatti questo è anche stato il primo orologio al mondo ad ottenere una certificazione di impermeabilità di 100 metri.

Il quadrante nero, l’iconica lancetta delle ore Benz, la lunetta a dente di sega, il punto luminoso a ore 12 e il nuovo 300 metri di impermeabilità sono tutti indicatori del moderno Rolex Submariner.

Movimento automatico 3130 con grande protezione verso gli urti, le vibrazioni, le variazioni di temperatura e le forza magnetiche. 

L’Explorer è un altro nome molto famoso, perfetto per semplicità e precisione.

Questo orologio è davvero perfetto per tutti coloro che amano l’avventura.

Orologio perfetto per essere usato anche in condizioni estreme.

Design che lo rende perfetto in ogni occasione e meccanismo calibro 3132 che lo rende sempre super preciso.

6500 euro per questo orologio straordinario. 

Il Milgauss è un modello da 6400 euro circa ed è stato progettato per gli scienziati o per le persone che lavorano in ambiente super magnetizzati. 

Il fulmine, poi, che firma la seconda lancetta rende questo orologio molto facile da essere identificato.

Ovviamente la caratteristica principale è proprio quella di resistere ai campi magnetici fino a 1000 Gauss.

Movimento calibro 3131 per l’orologio preferito dagli scienziati del CERN. 

Questa è solo una brevissima carrellata, adesso andremo nello specifico a parlare di ognuno di questi modelli davvero leggendari di un’azienda ancora più leggendaria.

Il Rolex meno costoso è l’Oyster Perpetual

L’Oyster Perpetual è il Rolex meno costo in commercio

Questo è un orologio semplice, in acciaio, in puro stile Rolex.

Va detto che la vera novità di questo orologio sta nel fatto che l’azienda ha provato a rendere molto più giovanile il target con una serie di quadranti colorati che però, negli ultimi anni, sono stati affiancati, per allargare il focus a tutti, anche nelle varianti classiche nero e bianco.

Cassa e bracciale sono rimasti invariati sempre puntando a un’ampia gamma di misure che arriva fino al 39 mm e quindi si adatta a parecchi polsi.

Ovviamente se piace la cassa più piccola andrà benissimo anche un modello 36 mm che è sempre una scelta solida.

La cassa è sempre la solita Oyster di Rolex che non è mai cambiata nei decenni successivi.  

Realizzata in acciaio Oystersteel, utilizza la corona Twinlock di Rolex e ha un’impermeabilità di 100 metri

Ovviamente anche se non stiamo parlando di una capacità di immersione simile a quella dei modelli più professionali va detto che va molto bene per quella che è la vita di tutti i giorni.

Bracciale in acciaio Oyster, con maglie spazzolate, eccellente come tutti quelli che sono i bracciali Rolex.

La fibbia è sempre un superbo pezzo di ingegneria meccanica come l’Oysterclasp.

Quindi mentre la cassa e il bracciale sono pressocchè invariati va detto che i quadranti sono tutti nuovi.

Oltretutto la scelta di inserire il quadrante bianco e il quadrante nero non è affatto malvagia.

Usare due quadranti così classici su un design senza tempo come quello dell’Oyster è davvero imperdibile.


A dire il vero va detto che tutti i quadranti sono molto interessanti. Il colore è ricco, la stampa è molto classica e pulita e quindi il design risulta davvero molto armonioso.

Un look intenso per una persona che ha voglia di avere al polso un orologio molto bello da guardare ma con un meccanismo super preciso. Il calibro 3132 è davvero perfetto per gli altissimi standard di precisione della Rolex. 

E’ chiaro che un modello che è sempre lo stesso da 80 anni ha chiaramente una marcia in più e il fatto di avere al polso un modello senza tempo non può che farci spendere molto più volentieri tutti questi soldi perché la collezione avrà un valore intatto per tutta la nostra vita.

  • Prezzo da 4.700€ (Oyster 34 mm acciaio oystersteel)
  • senza tempo
  • classico
  • calibro 3132

Anche il Rolex Datejust II è tra i più economici

Tra i modelli più economici c’è il Rolex Datejust II

Il vecchio Datejust è diventato famoso con il film degli anni 80 Wall Street (è sempre davvero tanto stretto il legame tra Rolex e cinema, dai tempi dei primi James Bond). 

Il nuovo Datejust II è ancora meglio perché è certamente l’orologio perfetto per coloro che cercano un modello che si adatti a tutte le occasioni. 

Con il diametro di 41 mm è piuttosto ampio ma non troppo per sembrare troppo ingombrante al polso e la grande corona a ore 12 fa da perfetta cornice al grande quadrante.


La lunetta in oro bianco è davvero splendida, soprattutto del sole e la variante con il quadrante blu è davvero intensa di giorno, quasi a trasformarsi in un viola intenso che è semplicemente sorprendente.

Il primo Datejust è stato fabbricato nel 1946 ed è molto probabilmente il modello di orologio più popolare al mondo. 

Va anche detto, però, che forse per il collezionista il Datejust è troppo noto e troppo datato per spendere chissà quanti soldi per acquistarlo.

Invece questo modello qui può essere in pratica il regalo perfetto. 

Che sia una laurea, un matrimonio o anche solo l’occasione di acquistare l’orologio perfetto allora questo qui è quello giusto. 

Oltretutto ha una serie di innovazioni che la Rolex ha introdotto negli ultimi anni. 

Il primo fermaglio pieghevole un po’ fragile è stato sostituito con un sistema regolato e molto più solido e il movimento calibro 3136 che ha anche la spirale Parachrom brevettata

Un orologio che esce indenne da decenni di moda è un modello che va oltre la moda, che diventa un classico ma al tempo stesso riesce a restare fedele e duttile alla stessa maniera e in tutte le sue forme.

Per un aperitivo con gli amici sulla spiaggia o per il giorno del proprio matrimonio, ecco.

  • Prezzo da 6.900€ (Oyster, 34 mm, acciaio Oystersteel e oro bianco)
  • intramontabile
  • movimento calibro 3136 con spirale Parachrom brevettata
  • acciaio inox

Rolex Submariner

Modello Rolex Submariner nero

Quando Rolex ha progettato l’ultimo modello di Submariner ha messo insieme quello che è il design tradizionale con quella che è la tecnologia moderna.

Questo significa avere un orologio moderno ma al tempo stesso il bellissimo e tradizionale subacqueo di Rolex che tutti sognano di avere. 


Modello progettato in acciaio Oyster 904L con una maggiore resistenza alla corrosione e con una brillantezza eccezionale, anche dopo l’esposizione ad ambienti molto difficili e anche molto polverosi. 

La cassa ha una dimensione di 40 mm con una corona più grossa e piena di anse rispetto al modello tradizionale.. 

La nuova lunetta girevole nera, oltretutto, ha un inserto in ceramica che si chiama Cerachrom a differenza del vecchio modello che aveva un inserto in alluminio. 

Anche la singola molla a scatto è stata sostituita da un set di 4 molle a scatto. 

La lunetta girevole, oltretutto, è perfetta sott’acqua perché è più ergonomica della precedente e quindi può essere maneggiata molto più facilmente. 

La capsula Chromalight sul marker Zero ne migliora anche l’utilizzo nelle profondità marine più scure.

Il quadrante nero ebano poi ha indici e lancette in oro 18 carati e materiale Chromalight.

Questo materiale offre una luminescenza di lunga durata senza che ci sia bisogno della verniciatura. 

Come tutti gli altri orologi Rolex originali il quadrante è realizzato a mano dal team di maestri orologiai del marchio svizzero. 

Il movimento meccanico interno è un calibro 3135 a carica automatica che è stato sottoposto a diversi test di precisione da parte del Cosc.

E’ un cronometro svizzero certificato con 31 rubini e un oscillatore di punta.

In questo caso l’oscillatore è composto da un bilanciere e da una spirale Parachrom blu. Questa doppia composizione permette che l’orologio sia preciso anche di fronte a campi magnetici o a variazioni di temperatura.

E’ molto preciso anche in caso di urti molto forti.

Anche il bracciale in acciaio Oystersteel 904L dà a chi lo indossa un’esperienza subacquea molto robusta ma al tempo stesso molto confortevole.


Oltretutto presenta anche una chiusura Glidelock che permette regolazioni di precisione molto facili e senza l’uso di attrezzi esterni.

Questo è davvero molto importante per tutti coloro che usano l’orologio ogni giorno e poi sopra alla loro muta da sub. 

E non c’è nessuna possibilità di un’apertura accidentale. 

  • Prezzo da 6.950€ (Oyster, 40 mm, acciaio Oystersteel)
  • quadrante blu ebano con grande luminescenza
  • corona girevole molto ergonomica
  • acciaio inox

Rolex Explorer

Modello storico: Rolex Explorer

Sappiamo molto bene che nel mondo degli orologi o sicuramente in quello che è il mondo Rolex l’Explorer è un modello che ha fatto storia.

E’ semplicemente iconico ed è quello che più di tutti si può definire l’orologio sportivo Rolex. 

Probabilmente è proprio questo il primo modello che si può considerare sportivo e la formula che rende questo orologio ancora così acquistato in questi anni è certamente la versatilità, così come la semplicità e l’affidabilità.

Come abbiamo già scritto per altri modelli in questo articolo questo è uno di quegli orologi che va bene per una difficilissima escursione in montagna o per un picnic sul prato, per il matrimonio o per un pranzo di lavoro super informale.

Parlare di Explorer è facile anche perché abbiamo anche visto essere uno dei modelli meno costosi tra tutti i modelli della Rolex, quindi facilmente acquistabile in una collezione o per un regalo indimenticabile a una persona a noi cara.

Per capire quella che è l’evoluzione di questo orologio in questi giorni è bene fare un salto nel passato e nella storia di questo modello.

Questo è un orologio che nasce in un’epoca in cui per fare un orologio, appunto, ci volevano sì o no 3 lancette. 

Quindi possiamo dire che il primo modello è del 1953 con una spedizione davvero straordinaria che puntava alla vetta più alta del mondo.

Infatti i primi modelli furono forniti da Rolex per le prove della spedizione di Sir Edmund Hillary e Tenzing Norgay pronta a conquistare l’Everest il 29 maggio 1953

Infatti il marchio Explorer è stato registrato a Ginevra all’inizio di quello stesso anno e i prototipi di questo orologio sono stati fabbricati proprio in quella occasione.

L’orologio di cui stiamo parlando era un modello 6098 indossato da Norgay che ora è conservato al Museo Beyer di Zurigo.  

L’ultimo modello è stato aggiornato nel 2016 con una cassa di 39 mm in Oystersteel e quadrante nero. 

Poi abbiamo i riconoscibili marcatori 3, 6 e 9 e una luminescenza pazzesca grazie al Rolex Chromalight che illumina tutto di blu quando fa buio. 

Modello più equilibrato, un po’ più sportivo e nel complesso più confortevole nel suo 39mm delle versioni precedenti. 

Anche se di dimensioni un po’ grandi ma non così grandi questo è sicuramente l’ultimo classico orologio sportivo in acciaio al di sotto dei 40 mm.

E nonostante sia un modello famosissimo resta uno dei più economici come abbiamo visto nell’introduzione che costa circa 6000 euro, è impermeabile fino a 100 metri e ha una corona Twinlock che rende la cassa comunque decisamente sottile rispetto a modelli più pesanti in vendita.

Calibro 3132, un movimento a carica automatica che segna a 4Hz, con molla paracadute Parachrom e ammortizzatori Paraflex e una riserva di carica di 48 ore. 

Anche la precisione è garantita, quindi, con il 3132 che si guadagna un certificato COSC davvero super meritato. 

Il bracciale è un classico Rolex Oyster che permette la solita duttilità tanto amata da tutti coloro che amano Rolex più della propria vita.

Anche in questo caso un modello che sembra essere antico e super sportivo è perfettamente indossabile in qualsivoglia occasione. 

  • Prezzo da 6.050€ (Oyster, 39 mm, acciaio Oystersteel)

Rolex Milgauss

Modello quadrante nero del Rolex Milgauss

Il modello Milgauss è sempre uscito fuori dalla massa degli orologi professionali della Rolex.

Ha debuttato nel 1956 come Rolex Oyster Perpetual Milgauss ed è stato progettato per gli scienziati che lavorano in centrali elettriche, laboratori di ricerca, strutture mediche o luoghi senza finestre.

Infatti è un orologio completamente antimagnetico. 

Prima della sua progettazione non era così. Chiunque lavorasse in un ambiente con un campo elettromagnetico superiore a 50-100 gauss non avrebbe mai visto il suo orologio funzionare.

Il Milgauss, nomen omen, resiste fino a 1000 gauss.

Questo orologio ha cassa e lunette sovradimensionate con una corona Twinlock che è stata brevettata e un bracciale Oyster rivettato.

Ricordiamo la particolarità della lancetta dei secondi a forma di fulmine arancione che rende questo modello riconoscibile anche per chi non è particolarmente appassionato.

Nel 2007 Rolex ha riportato in vita questo modello di culto e il quadrante Z Blue ha dato nuova linfa e grande energia a questo orologio che ha abbassato le pretese diventando molto bello anche da tenere al polso come semplice orologio bello e funzionale.

La linea Z Blue, oltretutto, evoca l’arco elettrico su una scala Nikola Tesla. Infatti il quadrante è dinamico.

Quando la luce si muove sulla superficie il riflesso diventa cangiante e crea motivi con colori tra il caldo e il freddo che sono bellissimi da vedere. 

40 mm di cassa, poi, per questo orologio che è davvero perfetto per essere indossato non solo dagli scienziati.

  • Prezzo da 7.600€ (Oyster, 40 mm, acciaio Oystersteel)
  • resistente fino a 1000 gauss
  • antimagnetico
  • consigliato per gli scienziati del CERN

Conclusioni

Ci piace parlare della Rolex con un po’ di storia dell’azienda perchè se un marchio è così famoso dopo 115 anni è proprio la storia che deve appassionarci per arrivare poi ai 5 modelli di cui abbiamo ampiamente parlato.

L’azienda nasce a Londra nel 1905 per mano di Hans Wilsdorf, un giovane tedesco, e del suo fratellastro che si chiamava Alfred Davis.

La prima azienda si chiama Wildsdorf & Davis e solo dopo un po’ di anni si chiamerà Rolex.

Il nome poi non è che una crasi della parole francesi “horologerie exquise”, molto più facile da ricordare e da pronunciare in tutto il mondo.

Il marchio Rolex viene registrato in Svizzera nel 1908.

All’inizio l’azienda si occupava più che altro di importazioni di movimenti meccanici dell’orologiaio Aegler in Inghilterra prima che lui diventasse socio dell’azienda in un secondo momento. 

La situazione rimase in bilico tra Inghilterra e Svizzera fino al 1915 quando l’azienda nasce ufficialmente. 

La prima corona a 5 punte è del 1925 così come il primo cronometro.

Nel 1931 nasce, invece, il primo orologio a carica automatica.

Probabilmente non c’è bisogno di raccontare la storia di Rolex per raccontare questi modelli e la grandezza di questa azienda ma restare sulla cresta dell’onda da più di 100 anni è chiaro che ci sia bisogno di due caratteristiche molto importanti:

  • qualità 
  • precisione

Non sia mai detto, infatti, che un modello Rolex non sia preciso e non sia mai detto anche che un modello Rolex non sia in grado di resistere al tempo.

Quando abbiamo parlato dell’Explorer abbiamo detto che è in grado di resistere a delle altitudini incredibili, così come agli urti e agli sbalzi di temperatura più grandi.

Il Milgauss è in grado di resistere a campi magnetici fortissimi, molto più a lungo di qualsiasi altro orologio sulla faccia del pianeta.

E questo non è da poco se si pensa che chiunque lavorasse in ambienti così carichi di magnetismo non poteva, di fatto, controllare l’ora.

Qualcuno di voi potrà pensare: eh ma costano un bel po’.

Ma chi di noi non immagina di avere dei soldi in banca? Immaginate che acquistare un orologio di questo genere, di lusso, sia un po’ la vostra banca.

E che il vostro tesoretto possiate tenerlo al polso o in cassaforte.

Quindi non è un acquisto così impensabile avere un Rolex, soprattutto se si pensa a quanto durano e a quanto valore acquistino nel tempo.

Se anche pensiamo che sia troppo spendere 5000 euro oggi pensate che, tra 30 anni, quell’orologio può valerne molti e molti di più.

Iconico e di stile, come James Bond insegna, tutti hanno copiato da Rolex, tutti hanno un modello simile a un Rolex che non costa così tanto ma non è neppure fatto a mano.

Tutti hanno da imparare con un marchio che è così universalmente riconosciuto da essere universalmente riconosciuto come moda.

Non è la moda a imporsi sul Rolex, è sempre il Rolex che si accompagna bene con qualsiasi stile e qualsiasi abbigliamento. 

E non c’è decennio che tenga o che lo metta da parte: il Rolex sarà sempre l’oggetto del desiderio. 

Risorse

Leave a Reply