Quale marca scegliere per un orologio da uomo?

Un tempo quando si parlava di orologi si doveva pensare ad acquistare per forza un modello costoso, sia in termini di qualità che di fama.

Spendere migliaia di euro per un orologio di marca significava avere al polso un ottimo modello e anche prestigio sociale.

Quindi quale marca, famosa e non, scegliere per un orologio da polso?

Magari una marca francese, italiana oppure nulla di tutto questo.

Incolpate, allora, tra le scelte possibili, i giapponesi che hanno fatto irruzione sul mercato con orologi che erano economici e alimentati a batteria durante la crisi del quarzo negli anni ’70 e nei primi anni ’80, ma per molto tempo se non avevi al polso un orologio che costava meno di 1000 euro eri considerato un poveraccio.

Va detto che con il passare del tempo si è cambiata idea in maniera incredibile e anche le più grandi marche hanno pensato di iniziare un percorso più a basso prezzo con orologi carini, molto duttili, che si possono usare tutti i giorni.

Ovviamente come in tutte le cose devi avere occhio, non devi pensare solo a un modello che costa poco ma anche avere un minimo di idea su cosa comprare e a che prezzo.

Se facciamo delle scelte accurate possiamo avere un parco orologi molto dignitoso pagandolo la metà di quanto pagheremmo un Omega Speedmaster.

E non stiamo parlando solo di orologi al quarzo che derivano da accessori di case di moda ma parliamo di design automatico di marchi noti, anche svizzeri.

I vari modelli da indossare

Tissot

Orologi da uomo Tissot dal 1853

Un Tissot è un marchio che si è sempre rinnovato dal 1853 ma va detto che è sempre chiaro che si sta acquistando un orologio incredibile, degno di nota.

Si può trovare un buon modello anche a 300 euro, sia da donna che da uomo e si ha sempre la capacità di scoprire, grazie a questi modelli più economici, la bellezza e la classe di modelli senza tempo.

Seiko

Seiko è il marchio che ha cambiato l’estetica degli orologi negli anni 70 e ha portato in auge i modelli al quarzo economici puntando molto anche su quelli digitali.

I modelli base costano pochissimo, davvero anche 40 euro. Un bel cronografo di punta se lo si paga 200 euro si ha un signor orologio al polso, molto preciso.

Il movimento giapponese ha prezzi più ragionevoli rispetto a quelli svizzeri e si può pensare di avere un orologio automatico in acciaio a 250-300 euro (leggi la nostra recensione del Seiko 007).

Visto che si parla di un orologio al quarzo che sfrutta una rivoluzionaria e nuova tecnologia cinetica abbiamo la possibilità di non dover mai cambiare la batteria.

Casio

Potresti ricordarti di Casio per uno dei suoi primi modelli un orologio digitale con cinturino placcato in oro che è stata un’icona degli anni 60 e 70.

Ma a dire il vero parlare solo dei modelli digitali è molto riduttivo per una fabbrica come Casio che ancora adesso è in grado di avere un range bello ampio di modelli tutti diversi.

Infatti si passa dai modelli retrò da uomo e da donna a quelli digitali super compatti e super interessanti e moderni fino ai G-Shock.

G- Shock

Il cugino muscoloso e più militare di Casio ha più di 30 anni di vita ma il suo fascino non si è affatto arrestato, anzi quando è stato creato il primo modello dall’ingegnere della Casio Kikuo Ibe il suo punto di forza era che la sua batteria durava 10 anni, era impermeabile fino a 100 metri e sarebbe sopravvissuto a una caduta di 10 metri su una superficie dura.

Tre decenni dopo questo è ancora un progetto che dà una pista di distanza a tutti rispetto alla durata della batteria.

Ci sono anche una serie di extra pazzeschi come allarme, fusi orari, calendario perpetuo, fasi lunari e timer per le barche.

Timex

Timex è un’azienda americana super affidabile che ha iniziato a cogliere attimi di notorietà quando il Presidente Bush jr. ha deciso di indossarne uno per diventare un uomo qualunque, un uomo casual con un orologio, buono, che possa essere usato tutti i giorni rispetto a qualche modello troppo prestigioso.

Nel 2017 le collezioni si sono ampliate, prendendo spunto, colori e suggestioni dalle più famose metropoli al mondo.

Swatch

Orologi Swatch: azienda svizzera conosciuta in tutto il mondo

L’azienda svizzera è stata la prima, alla fine degli anni 80, a diventare un fenomeno di massa a un prezzo molto abbordabile.

I modelli tutti in plastica super leggeri e super colorati sono stati un must have di tanti giovani negli anni 80 e 90 in tutto il mondo, creando anche un bel mercato rispetto a pezzi da collezione che ancora oggi vengono venduti a un prezzo molto maggiore.

Negli anni, poi, le collezioni si sono moltiplicate e moltissimi modelli, anche molto sofisticati, sono entrati a far parte dell’immaginario di uomini e donne dinamici, eleganti e super cool.

Citizen

Da anni questo marchio giapponese è un punto di riferimento, creando modelli eleganti e molto casual che possono essere usati in tutte le occasioni. I modelli automatici Eco-Drive, che costano circa 3-400 euro, sono il fiore all’occhiello per robustezza e durabilità nel tempo.

Cosa scegliere?

Ci troviamo di fronte al solito dilemma di cosa sia meglio comprare e in questo caso penso che il livello tecnico possa fare la differenza tra i vari modelli e le varie marche.

Non stiamo, infatti, solo parlando di estetica ma anche di robustezza e di durabilità di un modello invece di un altro. Certo è che se abbiamo un bambino sarà molto più facile pensare di comprare un coloratissimo Swatch, così che il piccolo possa sentirsi molto felice con questo amico colorato al polso.

Se invece si pensa a un uso più pratico e più avventuroso non possiamo non pensare a G-Shock che è un modello perfetto per uomini avventurosi che amano fare immersioni subacquee o escursioni in mezzo alla natura.

Non dobbiamo, però, pensare a un solo modello che vada bene per tutta la vita, sarebbe molto bello e molto interessante comprare vari orologi per tutte le occasioni e che accompagnino i vari momenti e le varie età della nostra vita.

Perché non sempre abbiamo gli stessi gusti e le stesse esigenze, quindi è bene pensare a vari modelli completamente differenti e a varie fasce di prezzo.

Se non sai dove comperare questi ed altri orologi, allora questo articolo fa per te.

Leave a Reply